Il corridoio con la cappella

Passando attraverso una delle porte a vetri della sala del pianoforte, dopo aver superato il cavedio illuminato dal lucernario - dove sono ancora ben visibili i segni dei lavori derivati dall’innesto della nuova facciata con il vecchio rustico granaio - si accede ad un ampio corridoio sul quale si apre una grande ed architettonica porta che immette nella cappella di famiglia. Per dare maggior respiro al piccolo ambiente le pareti della cappella ed il soffitto furono affrescati dal bolognese Filippo Maccari (1725-1800) - sulla fine del Settecento come si legge nell’iscrizione dipinta nel fregio parietale sopra la porta (Philip. Maccarius Bononiensis pinxit a. MDCCLXXXI) - con una soluzione architettonica a prospettiva. Sulla parete di fondo sopra l’altare - all'interno di una decorazione architettonica con motivi geometrici e grottesche - è collocato un “Cristo crocefisso”, una delle poche opere pittoriche dell’architetto Ambrogio Rosmini presenti in casa.
Nel corridoio - ai lati del caminetto utilizzato per alimentare due grandi stufe in maiolica - sono appese due tele con cornici lignee dorate e riccamente intagliate con motivo a rocaille raffiguranti la "Natività di Maria" e la "Presentazione di Gesù al tempio". Occupa invece lo spazio soprastante il caminetto il “Ripudio di Agar” opera - il bozzetto è nella sala del pianoforte - appartenente al ciclo biblico realizzato dal pittore romano Maspani.
Fra gli arredi, addossati alle pareti una coppia di tavoli - presenti anche al secondo piano - apribili a libro, con gambe a cancello e relative sedie. E sulla parete opposta - sotto un "S. Giuseppe col bambino" e una "S. Maria Maddalena in estasi" - un cassettone riccamente intarsiato con decoro floreale. Di interesse storico locale, sopra la porta di accesso al pianerottolo, un ritratto anonimo della venerabile Giovanna Maria Della Croce. 

Beni artistici

Ambrogio Rosmini-Serbati

Cristo crocifisso
(II. metÓ sec. XVIII - 1759-1763)

Giovanni Maspani

Ripudio di Agar
(II. metÓ sec. XVIII)

Ignoto

Presentazione di Ges¨ al tempio
(II. metÓ sec. XVIII)

Ignoto

NativitÓ di Maria
(II. metÓ sec. XVIII)

Ignoto

San Giuseppe col bambino
(II. metÓ sec. XVII)

Ignoto

Santa Maria Maddalena
(II. metÓ sec. XVIII)